LA FERROVIA RETICA NEL PAESAGGIO DELL'ALBULA E DEL BERNINA

La Ferrovia Retica parte da Tirano, in Italia, e arriva in Svizzera, nella località di St.Moritz, attraversando le Alpi svizzere tramite due passi, numerosi trafori, gallerie, ponti e viadotti. Definito comunemente «Trenino rosso del Bernina», è una meta fissa per i turisti e un importante mezzo di trasporto per gli spostamenti locali.

Il bene Patrimonio Mondiale UNESCO, transnazionale, è riferito alle due tratte ferroviarie storiche che sono riunite nella Ferrovia Retica: la ferrovia dell’Albula, aperta nel 1904, misura circa 63 chilometri collegando Thusis e St. Moritz ed è una classica ferrovia di montagna per treni a vapore, con un tracciato e manufatti costruiti con pietra locale; la linea del Bernina, completata nel 1910, collega St. Morizt a Tirano ed è la tratta della trasversale alpina più alta di tutta Europa, oltre che una delle ferrovie ad aderenza naturale più ripide al mondo. Entrambe le ferrovie collegano l’Engadina al turismo internazionale e costituiscono esse stesse un’attrazione turistica.

La Ferrovia Retica è un esempio eccezionale di tecnologia, ingegneria e architettura, un unicum armonico e spettacolare in cui l’intervento umano è riuscito ad integrarsi in un paesaggio di alta montagna ed ha contribuito a sbloccare l’isolamento delle comunità montane, favorendo la circolazione di idee, culture e persone.

Tra i punti più panoramici della Ferrovia Retica, il viadotto di Landwasser, sulla tratta dell’Albula, i cui piloni hanno una altezza di 65 metri e vennero edificati nei primi anni del Novecento impiegando solo gru, senza impalcature. Il viadotto è curvilineo e permette alla ferrovia di attraversare una stretta gola, offrendo una vista vertiginosa. L’ultima delle sei arcate termina addossata ad una parete rocciosa verticale, nella quale il binario prosegue infilandosi direttamente in un tunnel. La stazione di Ospizio Bernina è in cui passa il Bernina Express è il più alto passaggio ferroviario d’Europa (2.328 m s.l.m.

Tra le altre linee ferroviarie nella Lista del Patrimonio Mondiale, oltre alla Ferrovia Retica si trovano la Ferrovia Semmering in Austria e le Ferrovie montane dell’India.

 

Per approfondimenti si consiglia di visitare il sito ufficiale del Centro del Patrimonio Mondiale UNESCO responsabile dell'iscrizione dei siti del Patrimonio Mondiale.

Per approfondimenti di carattere storico ed artistico, in particolare per docenti e studenti, si consiglia di visitare il sito del progetto "Patrimonio mondiale nella scuola", un'iniziativa sostenuta dall'Associazione beni italiani patrimonio mondiale dell'UNESCO in collaborazione con MIBACT e MIUR per promuovere la divulgazione dei princìpi cardine dell'Unesco nelle scuole, soprattutto attraverso il portale di carattere didattico.