IL CORTOMETRAGGIO ITALIANO "BICICLETTE E BULLONI" PREMIATO DAL BRESCE DI VENEZIA COME MIGLIORE RAPPRESENTAZIONE DEI VALORI UNESCO.

 

L'Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa sostiene  sin dal 2001 l'iniziativa,  riservata a ragazzi tra i 10 ed i 16 anni, come importante opportunità per i giovani di essere ascoltati dal pubblico su tematiche relative alla loro età.

"Biciclette e Bulloni” racconta una storia a lieto fine di bullismo. Il soggetto, ideato da ragazzi di San Benedetto del Tronto, è un esempio di come sia possibile combattere il bullismo attraverso il coraggio e la determinazione a continuare per la propria strada. Il protagonista è Giacomino, un ragazzo di undici anni che continua ad andare a scuola in bicicletta, nonostante le prese in giro da parte dei compagni e gli atti di vandalismo di Billy, il più arrabbiato dei bulli. La sua tenacia e le sue doti di resilienza sconfiggeranno il bullismo e risveglieranno il cuore assopito dei compagni.

Il festival testimonia l'importanza del cinema non solo come occasione di intrattenimento ma anche come opportunità per sviluppare le potenzialità dei giovani