ULTIMO INCONTRO DEGLI "ITALIANI DELL'ALTROVE": I LADINI.

 

 

Si conclude il ciclo di incontri dedicati alle Minoranze Linguistiche Storiche italiane nell'ambito del progetto "Gli Italiani dell'Altrove", sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dall'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia.

Molte di queste Minoranze intrattengono ancora oggi legami fortissimi con i loro luoghi di origine, a partire dalla lingua vi è una significativa continuità storica di riferimenti culturali, in qualche caso agevolati anche dalla vicinanza geografica.

Il progetto ha come obiettivo principale quello di mettere in luce la realtà storica e contemporanea delle Minoranze Linguistiche d'Italia e valorizzare il loro patrimonio culturale immateriale, evidenziando l'esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, oltre che di conservazione dell'identità, che torna ad essere di grande attualità nel periodo storico attuale,caratterizzato da imponenti flussi migratori.

Il progetto "Gli Italiani dell'Altrove" consente di prendere maggiore consapevolezza della ricchezza della diversità culturale storicamente presente nel nostro paese.

La tutela della diversità culturale è un tema molto sentito dall'Unesco, che nel 2005 gli ha dedicato un'apposita Convenzione.