LA CNIU PARTECIPA AL FORUM CULTURALE ITALIA-CINA CHE SI RIUNISCE A PECHINO IL 22 FEBBRAIO IN OCCASIONE DELLA VISITA DI STATO DEL PRESIDENTE MATTARELLA.

 

 

Il Forum, istituito con l’accordo di cooperazione firmato a Pechino lo scorso 20 luglio dal Ministro Franceschini e dal Ministro della Cultura della Repubblica Popolare Cinese Luo Shugang, per parte italiana è presieduto da Francesco Rutelli ed è composto dai rappresentanti delle maggiori istituzioni culturali e professionali del Paese, tra i quali anche il Presidente della CNIU Franco Bernabè, e da rappresentanti delle Amministrazioni competenti, MIBACT, MAECI e Ministero per lo Sviluppo Economico.

Il Forum Culturale si concentra su progetti relativi a cinque macroaree: spettacolo e arti, patrimonio culturale, restauro, siti Unesco, cinema e turismo.

Un ruolo primario viene assegnato alla politica di collaborazione italo-cinese sui rispettivi siti Unesco, che sono patrimonio dell'umanità, al punto che nell’agenda del Forum è presente un progetto di gemellaggio tra i siti Unesco dei due paesi iscritti nella World Heritage List: la Cina, infatti, sempre più consapevole dell’importanza della tutela del paesaggio e dei siti culturali, guarda all’Italia come paese di grande esperienza e capacità.