INCONTRO A PARIGI TRA IL DIRETTORE GENERALE DELL’UNESCO IRINA BOKOVA E IL SINDACO DI VENEZIA LUIGI BRUGNARO PER PARLARE DELLA TUTELA DI VENEZIA E DELLA SUA LAGUNA.

 

 

 

La riunione avvenuta nei giorni scorsi, in accoglimento delle raccomandazioni espresse dal Comitato del Patrimonio Mondiale nel 2016, si è focalizzato sulle misure prese dalle Autorità italiane e dal Comune di Venezia per assicurare la protezione a lungo termine della città e della laguna, tra le quali il “Patto per Venezia”, che prevede investimenti per circa 457 milioni di euro in iniziative di conservazione nei prossimi 4 anni. Ampia visibilità è stata data anche ad una azione pilota per monitorare e gestire i flussi turistici a Venezia, che intende porre il turismo sostenibile al centro delle politiche nazionali e concretizza i principi espressi nel Piano Nazionale Strategico per lo Sviluppo del Turismo recentemente presentato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Grande soddisfazione è stata espressa da Irina Bokova per l’impegno italiano verso la rivitalizzazione della città di Venezia e della sua laguna, che fanno parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 1987.

L’evidente intesa stabilita tra l’UNESCO, il Comune di Venezia e le Autorità italiane apre la strada ad una collaborazione che, auspicabilmente, contribuirà a costruire nei prossimi 20 anni una nuova visione di Venezia ed un futuro migliore per le nuove generazioni di veneziani.