ANNUARIO ITALIANO DEI DIRITTI UMANI 2016

Giovedì 15 dicembre 2016, presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, si è svolta la presentazione dell' Annuario italiano dei diritti umani 2016, curato dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani dell'Università di Padova. L'evento è stato organizzato dal Comitato interministeriale per i diritti umani (CIDU) in collaborazione con il Centro patavino e la Cattedra UNESCO diritti umani, democrazia e pace della stessa università.

L’Annuario offre dati aggiornati su come l’Italia opera nell’adattare la propria legislazione e le proprie politiche agli obblighi derivanti dal diritto internazionale dei diritti umani e dagli impegni che il Governo ha volontariamente assunto di fronte alla comunità internazionale.

L’evento di presentazione è stata l’occasione per ribadire l’impegno italiano per i diritti umani, tradizionalmente focalizzato sulla moratoria universale contro la pena di morte, sul bando delle mutilazioni genitali femminili e il divieto dei matrimoni precoci. A questi temi oggi si aggiunge l’impegno del nostro paese sulle questioni migratorie, sia di recupero in mare che di accoglienza dei migranti.

Di grande interesse la rassegna, contenuta nell’Annuario, delle pronunce giudiziarie emesse nel corso del 2015 che meglio illustrano la posizione dell’Italia in rapporto ai diritti fondamentali internazionalmente riconosciuti.