SCUOLE ASSOCIATE

 

Il Progetto della rete internazionale delle scuole associate all'UNESCO nasce a Parigi nel 1953 con lo scopo di rafforzare l'impegno delle nuove generazioni nella promozione della comprensione internazionale e della pace sulla base di progetti pilota preparati da una trentina di scuole appartenenti a quindici Paesi membri dell'UNESCO.


La principale finalità del Progetto, meglio conosciuto sotto le sigle ASP (Associated Schools Project), SEA (Système des Ecoles Associées) o PEA (Programa de Escuelas Asociadas), è quella di formare  le giovani generazioni sui valori unescani.


L'inserimento delle scuole nella rete internazionale delle scuole associate all'UNESCO, offre diverse opportunità di scambi culturali e didattici, per quanto concerne in special modo l’educazione alla cittadinanza,  nel rispetto delle leggi costituzionali e a difesa del patrimonio materiale e immateriale e dello sviluppo sostenibile, in una ottica attenta alle tematiche unescane.


In Italia, con l’autonomia delle scuole, la realizzazione dei progetti educativi, rispondono ai bisogni formativi specifici del territorio e spesso, la prospettiva internazionale dei contenuti è richiesta anche dalla presenza di numerosi alunni stranieri presenti nelle nostre aule.

 

In Italia il sistema delle Scuole Associate è regolato  da una apposita   Circolare, emanata all’inizio di ogni anno scolastico, dal Ministero della Pubblica Istruzione  – Direzione Generale per gli ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione- Uff 8-in collaborazione  con la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

I progetti devono essere interdisciplinari,  basarsi su problematiche attuali e di interesse mondiale e devono confluire in strategie che preparino i ragazzi a vivere insieme. A tal fine  la Commissione, d’accordo con il MIUR, incoraggia le scuole  a prendere contatto con le Università, Centri di Ricerca, ONG, Istituzioni Amministrative locali, autorità comunali, a lavorare in rete con altre realtà scolastiche nazionali ed internazionali.

Le tematiche su cui costruire in progetto sono molteplici e vanno dalla ricerca /indagine sull’attuazione dei diritti dell’uomo , alla tutela del patrimonio naturale e culturale , alla qualità della vita, allo sviluppo sostenibile , all’importanza delle risorse idriche , alla comunicazione attraverso le nuove tecnologie , all’intercultura.

 

Per ulteriori informazioni:

Dott.ssa Antonella Cassisi

Responsabile CNI UNesco per le Scuole Associate

antonella.cassisi@esteri.it

Tel. 066873712 int. 222

Piazza Firenze, 27

00186 Roma

 

Dott.ssa Rita Renda

Funzionario MIUR

Direzione Generale per gli Affari Internazionali Uff.VI

rita.renda@istruzione.it

Tel 06 58492097

Viale di Trastevere 76/A

00153 Roma

 

Link utili

Rete internazionale scuole associate UNESCO Parigi

Nazioni Unite

Unione Europea

Presidenza del Consiglio dei Ministri (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali)

Ministero degli Esteri sezione cultura

Ministero dei Beni Culturali

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica

 

Risorse Scuole Associate

Circolare MIUR 2017-18

Modulo per la richiesta di associazione

Modulo scuole associate per la rete internazionale (Inglese)

Modulo scuole associate per la rete internazionale (Francese)

Report delle attività annuali svolte dalle scuole

Elenco delle scuole associate per l'anno scolastico 2016/17

 

Attività scuole associate

Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II (26 maggio 2014)

Liceo scientifico Benedetto Croce Roma (15 maggio 2015)

Convitto Nazionale Paolo diacono di Cividale del Friuli (26 - 28 novembre 2015)